Il Progetto

Quasi novant’anni di storia, anzi di storie. Tutte su due ruote ma con una sola testa, durissima: quella che ti spinge ad andarci, comunque e sempre, sfidando il tempo e l’asfalto delle strade che da Nodica ti portano avanti finché c’è fiato.

Ma se le strade prima o poi finiscono per riportarti a casa, il tempo, quello qui non ce l’ha fatta a fermare un sogno che prima è diventato un’idea che poi si è trasformata in realtà e infine si è sviluppata in un progetto che inizia con Bike e finisce con Village.

Era il 1933 quando Orlando Ciucci trasforma il sogno di chi come lui mangia pane e bicicletta ogni giorno, da sempre, in un’idea, quella di un negozio che non sia solo un posto dove si vendono e si aggiustano biciclette. La sua visione è avanti, è quella di un vero e proprio hub, nel senso di un posto dove ci si incontra e si scambiano chiacchiere, trucchi e segreti, idee e sfide, insomma tutto quello che di norma viene fuori quando le persone sono animate da una stessa passione, antica e potente come andare in bicicletta.

Il sogno di Orlando

Quella di Orlando è un’idea che si realizza e dura, in barba a tutti gli eventi e gli accadimenti che il XX secolo ci ha buttato addosso, diventando una realtà, quella di un negozio e di un’officina – aperti, appunto, alle persone, al mondo. E quell’idea, diventata attività commerciale, viene poi consegnata nel 2015 a Luca Andreucci, che la prende in consegna e la alimenta con la sua passione serissima per il mondo della bicicletta a tutto tondo, come lo conosciamo oggi, fatto anche di marchi famosi e di tecnologia a supporto del ciclista. Così nasce Bike Village, a Nodica.

Forse allora Luca non lo sapeva ancora, ma oggi il corso degli eventi parla chiaro, e tutto si spiega: prendendo in consegna quell’idea Luca realizza il sogno di Orlando portandolo ancora più in avanti, dando vita a un progetto, uno di quelli grossi, che muovono le montagne ma soprattutto l’anima delle persone che, come Luca, ci credono senza dubitarne neanche un minuto nella sua vita.

Il sogno di Orlando

Quella di Orlando è un’idea che si realizza e dura, in barba a tutti gli eventi e gli accadimenti che il XX secolo ci ha buttato addosso, diventando una realtà, quella di un negozio e di un’officina – aperti, appunto, alle persone, al mondo. E quell’idea, diventata attività commerciale, viene poi consegnata nel 2015 a Luca Andreucci, che la prende in consegna e la alimenta con la sua passione serissima per il mondo della bicicletta a tutto tondo, come lo conosciamo oggi, fatto anche di marchi famosi e di tecnologia a supporto del ciclista. Così nasce Bike Village, a Nodica.

Forse allora Luca non lo sapeva ancora, ma oggi il corso degli eventi parla chiaro, e tutto si spiega: prendendo in consegna quell’idea Luca realizza il sogno di Orlando portandolo ancora più in avanti, dando vita a un progetto, uno di quelli grossi, che muovono le montagne ma soprattutto l’anima delle persone che, come Luca, ci credono senza dubitarne neanche un minuto nella sua vita.

E quando i progetti nascono bene diventano contagiosi, finendo per diventare altro ancora. Così Luca incontra Pietro Pestarini, giovane imprenditore giramondo dalle idee fervide e ambiziose,e da qui nasce un altro sogno, più ampio, più ricco, più fresco. Non senza avere immaginato che nel nome Bike Village di fatto si annuncia e promette molto più di un negozio di biciclette e un’officina. Come se l’intuizione di Orlando avesse continuato a lavorare sotto sotto, senza mai chetarsi. Anzi. Così Bike Village apre il suo nuovo hub nell’edificio della Tabaccaia, sulla SP30 alle porte di San Giuliano Terme, su quella strada che tutti conoscono come Lungomonte pisano, con una grande innovazione: affiancare ai servizi di vendita di biciclette, accessori e abbigliamento tecnico, e all’officina, il Bikers Bistrot, dedicato al cibo più in sintonia con chi macina chilometri sulla strada: l’hamburger.

Ma non solo, Bike Village si propone come leisure provider, fornitore di spazio-tempo libero, dedicandosi a mettere a disposizione del suo pubblico tutti i servizi possibili e immaginabili, pensati per chi in bici ci va punto e basta, poco importa se per piacere o per sport, se a suon di gambe o di batteria ricaricabile. Bike Village SP30 Lungomonte Pisano San Giuliano Terme (Pisa)

Bike Village

SP30 Lungomonte Pisano

San Giuliano Terme (Pisa)